Home » Cultura e Spettacoli » Tempo Libero » Folli visite al museo e fantastiche favole al castello
Fiabe, Castello, Erode 2015, teatrando

Folli visite al museo e fantastiche favole al castello

Saranno impegnati su più fronti, nelle prossime settimane, gli attori di Teatrando: domenica 27 saranno al Brich di Zumaglia, dove prosegue l’iniziativa natalizia “Fiabe al Castello di Erode”. Domenica 20, sempre al Brich, passeggiate sul pony Sampey, eccezionalemente al mattino.

FIABE AL CASTELLO DI ERODE
Tra le iniziative del “Natal dij piatè”, promosso dal Comune di Ronco, quest’anno svolge un ruolo importante anche il Castello di Zumaglia. Gli attori di Teatrando propongono infatti letture davanti al camino nella sala del Castello.
In qualsiasi presepe che si rispetti si trova, un po’ in alto tra i monti di cartapesta, magari isolato, ma sempre in posizione dominante, il Castello di Erode. L’edificio, dall’aria cupa e d’aspetto medievale, arroccato sui dirupi a dominare sulle casupole della povera gente, è simbolo dell’arroganza e della presunzione che diventa odio.
Sfidando questa accezione negativa, il Castello di Zumaglia si “traveste” da Castello di Erode e invita i bambini a una serie di pomeriggi da trascorrere accanto al camino per ascoltare favole: storie a tema natalizio e non solo, divertenti e paurose, note e meno note.
Domenica 27 dalle 15.00 alle 16.30 è previsto il terzo appuntamento con una serie di letture che hanno per protagonisti gli animali.
L’intero percorso si conclude Mercoledì 6 gennaio, quando sono attese la Befana e le sue aiutanti ed è previsto anche uno speciale “battesimo della sella” con giro gratuito sul pony Sampey, condotto dalla Befana in persona.
Gli appuntamenti sono tutti a ingresso libero.

PASSEGGIATE SUL PONY
Per tutti i bambini prosegue l’appuntamento in compagnia di Sampey, il candido pony. In questi mesi invernali si parte dalla Casa di Guardia. Domenica 20 le passeggiate (normalmente previste al pomeriggio) si svolgeranno al mattino, dalle 10.30 alle 12.00 (ogni mezz’ora) su prenotazione.
L’escursione si svolge su un tracciato in mezzo al bosco, che di fatto percorre tutta la parte bassa della collina.
Per raggiunge la Casa di Guardia si consiglia di accedere al parco dalla parte di Zumaglia. Dopo aver lasciato l’auto nel parcheggio, s’imbocca a piedi la strada acciottolata del cancello principale (la stessa che conduce anche direttamente al Castello). Al primo incrocio, dopo pochi metri, si gira a destra proseguendo fino a raggiungere l’edificio.
Costo della passeggiata: 10 euro. Prenotazione: 335.6509878 oppure 333.5283350.

Lascia un Commento